Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CINISI. CHIUSA DISCOTECA SUL MARE ABUSIVA

I carabinieri del Comando provinciale di Palermo, Nell’ambito della campagna “Estate Sicura” hanno sequestrato sul lungomare di Cinisi, a due passi dall’aeroporto di Punta Raisi, un centro rimessaggio barche che era stato trasformato in una discoteca abusiva sul mare. I militari sono giunti sul posto intorno alle due, trovando quasi 300 persone che ballavano, in una pista improvvisata ricavata in un’aerea abitualmente utilizzata per mettere in mare i natanti. Il locale non aveva le autorizzazioni prescritte dalla legge. Tra le centinaia di barche, in zone prive di uscite e percorsi segnalati di sicurezza, in mancanza di servizi ed attrezzature adeguate per un numero così elevato di persone presenti, erano stati allestiti anche due punti distribuzione alcolici e superalcolici. Dopo aver verificato la totale assenza di autorizzazione per la somministrazione di bevande alcooliche, e della licenza per le serate di discoteca i Carabinieri della Compagnia di Carini, hanno immediatamente fatto interrompere la musica e hanno fatto chiudere i punti distribuzione, invitando tutti i presenti a lasciare la piattaforma sul mare. L’organizzatore e il proprietario dell’area di rimessaggio sono stati denunciati per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e somministrazione di alcolici senza licenza. I militari, adesso verificheranno se la vicinanza della discoteca abusiva con l’aeroporto, proprio in una zona che corrisponde alla corsia aerea di atterraggio degli aeromobili, possa disturbare la navigazione dei piloti in fase di atterraggio con le luci. In questo caso scatterebbero le sanzioni anche per aver causato potenziale pericolo alla navigazione aerea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.