Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

ALCAMO. SEQUESTRATA MERCE CONTRAFFATTA

Prosegue senza soluzione di continuità l’azione di contrasto e prevenzione svolta dalla Guardia di Finanza nei settori commerciali maggiormente esposti al fenomeno della contraffazione, reato che oltre ad alterare il normale funzionamento del libero mercato, rappresenta un notevole danno economico per produttori e commercianti ed un potenziale pericolo per la salute dei consumatori.

Nei giorni scorsi nell’ambito di un piano di controllo del territorio coordinato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trapani i miliari della Tenenza di Alcamo e della Compagnia di Trapani hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro n. 281 paia di scarpe la maggior parte recanti il marchio “HOGAN” contraffatto, pronti per la vendita presso esercenti la vendita al dettaglio di calzature ed accessori nei comuni di Trapani, Custonaci ed Alcamo.

I responsabili, titolari di esercizi commerciali, sono stati denunciati alla competente A.G. per violazione agli artt. 474 (introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi) , 517 (vendita di prodotti industriali con segni mendaci), 648 (ricettazione) e 473 (contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell’ingegno o prodotti industriali).

Nell’ambito dello stesso piano di controllo sono stati effettuati mirati servizi anche preso il Porto di Trapani e ed a San Vito Lo Capo.

In particolare, all’arrivo del traghetto “SORRENTO” proveniente da Tunisi e diretto a Civitavecchia militari della Compagnia di Trapani unitamente alla locale Dogana hanno sottoposto a sequestro n.42 calzature sportive contraffatte riportante il marchio “NIKE” nei confronti di un soggetto tunisino residente a Palermo, che è stato denunciato a piede libero per violazione all’art. 474 C.P. (introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi).
– segue –
– 2^ foglio –

A San Vito lo Capo, invece, sono stati sottoposti a sequestro n.113 oggetti ed accessori di abbigliamento recanti marchi e loghi di famose griffe italiane ed estere visibilmente contraffatti (Dolce & Gabbana, Cavalli, Prada, Louis Vuitton, Burberry) e denunciato a piede libero un senegalese residente in Lombardia per violazione all’art. 648 (ricettazione) e art. 473 (contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell’ingegno o prodotti industriali).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.