MONREALE. IL 29 GIUGNO SARANNO INAUGURATI 5 NUOVI PRESBITERI – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONREALE. IL 29 GIUGNO SARANNO INAUGURATI 5 NUOVI PRESBITERI

5 diaconi, saranno ordinati presbiteri lunedì 29 giugno nella basilica di Monreale. Si tratta di Pietro Macaluso, della comunità parrocchiale San Gioacchino di Partinico, di Giuseppe Ruggirello del Sacro Cuore di Carini, di Elisèè Ake Brou di Villaciambra, di Antonino Pileri Bruno di Altofonte e di Santi Salvatore Taormina di Monreale. E’ un evento di grande importanza per la diocesi di Monreale per il numero considerevole dei presbiteri che riceveranno l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo Mons. Salvatore Di Cristina nel giorno dedicato ai Santi Pietro e Paolo. Gli ordinandi si troveranno a Poggio S. Francesco, sabato 27 giugno alle ore 9,00, per il Convegno ecclesiale. Durante la Messa di apertura,  gli odinandi faranno la professione di fede e il giuramento di fedeltà nelle mani dell’Arcivescovo mons. Salvatore Di Cristina. Sono atti necessari per manifestare la loro adesione al deposito della fede della chiesa cattolica e di obbedienza al magistero della chiesa prima di essere ordinati presbiteri. Giuseppe Ruggirello è nato a Carini ed ha 26 anni. Attualmente è ministrante della parrocchia del Sacro Cuore di Gesù. Negli anni di discernimento vocazionale è stato accompagnato e guidato dalla figura del prozio Mons. Francesco Sparacio, sacerdote illustre del clero monrealese, deceduto 10 anni. Laureato in teologia, stimolato ed incoraggiato dall’arcivescovo Di Cristina e dal Rettore del Collegio Capranica, Mons. Ermengildo Manicardi, ha intrapreso la specializzazione degli studi di islamistica e di lingua araba presso il Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica, conseguendo gli attestati di qualifica. Pietro Macaluso è invece nato a Partinico, ha 35 anni ed è cresciuto in una famiglia credente, dalla quale è stato guidato e introdotto alla fede e alla vita ecclesiale, ricevendo i sacramenti dell’iniziazione cristiana nella parrocchia S. Gioacchino di Partinico. La sua comunità parrocchiale, è stato l’ambiente vivace e stimolante in cui, da ragazzo prima e poi da adolescente, è cresciuto nella fede, a contatto con numerose persone che, come catechisti o semplici compagni di strada nella fede, hanno condiviso la gioia di essere credenti. Laureato in ingegneria, è stato ammesso agli ordini sacri nella prima memoria liturgica della beata partinicese Pina Suriano, e il 4 ottobre scorso è stato ordinato diacono. Intanto, concluso il ciclo istituzionale di studi teologici presso la Pontificia Facoltà teologica di Sicilia, l’attuale Pastore della diocesi, Mons. Salvatore Di Cristina, lo ha inviato a Roma per intraprendere gli studi del curriculum ad licenziam in scienze bibliche presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma in cui ha già concluso il primo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.