CONTROLLI CC NEI COMUNI COSTIERI DEL TERRITORIO PROVINCIALE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CONTROLLI CC NEI COMUNI COSTIERI DEL TERRITORIO PROVINCIALE

I controlli a tappeto disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Palermo, per prevenire il fenomeno delle stragi del sabato sera, nel week end appena trascorso ha interessato anche le strade di Terrasini, Cinisi, Capaci, Carini, Isola delle Femmine e Balestrate. Sono state 52 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria per guida in stato d’ebbrezza e 27 gli assuntori di sostanze stupefacenti. I controlli dei Carabinieri si sono concentrati nei pressi dei locali notturni, ed hanno interessato la fascia d’età compresa tra i 18 e i 30 anni, alcuni dei fermati erano neopatentati. L’operazione per prevenire le “stragi del sabato sera”, ha visto anche giovani muniti di test “usa e getta –fai da te”, per testare il tasso alcoolemico, ma l’etilometro dell’Arma ha ad ogni controllo reso nullo il risultato che i giovani avevano ottenuto con il test fai da te. Perciò, anche chi credeva di essersi messo alla guida non superando gli standard consentiti dal test dell’alcool, ha incassato una denuncia per guida in stato d’ebbrezza. Inoltre, uno dei fermati è stato pizzicato dai Carabinieri per l’ennesima volta, ubriaco al volante. Durante i controlli effettuati, i militari si sono avvalsi anche di unità cinofile e 27 giovani sono stati segnalate alla Prefettura di Palermo quali assuntori di sostanze stupefacenti. Molte poi le contravvenzioni al Codice della Strada che sono state elevate per mancanze di varia natura. “Tante –scrivono i Carabinieri del Comando Provinciale- le maleducate reazioni a seguito dei controlli, scatenate dall’effetto dei superalcolici a fine serata, ma altrettanto numerose sono state le attestazioni di stima –si legge nel comunicato- giunte ai militari dell’Arma, soprattutto dai i più anziani, che non hanno mancato di elogiare l’azione meritoria dei Carabinieri sempre volta alla sicurezza della comunità”.
I controlli sul territorio, con l’etilometro e le unità cinofile, continueranno per tutta la stagione estiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.