Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. ACCERTATO CASO DI STALKING

Alcuni comportamenti come telefonate, sms, e-mail, “visite a sorpresa” e perfino l’invio di fiori o regali, possono essere graditi segni di affetto che, tuttavia a volte, possono trasformarsi in vere e proprie forme di persecuzione in grado di limitare la libertà di una persona e di violare la sua privacy, giungendo perfino a spaventare chi ne è destinatario suo malgrado. A diventare “molestatore assillante” o “stalker” può essere una persona conosciuta con cui si ha avuto qualche tipo di relazione, così come è successo a Castellammare del Golfo, dove nei giorni scorsi, al locale commissariato di polizia, si è presentata una ragazza di poco più di 20 anni, E.A., esasperata per il comportamento violento ed oppressivo subito dall’ex fidanzato, A.P. di 23 anni. Dalla fine della loro storia, infatti, avvenuta più di due anni fa, la ragazza ha subito una vera e propria escalation di molestie, spesso culminata in “piazzate a suon di insulti” e persino in sonori e dolorosi schiaffoni. Gli agenti di polizia, dopo una accurata verifica, hanno segnalato l’episodio al Questore di Trapani che ha diffidato lo stalker. Ciò lo prevede la nuova normativa che comporta la procedibilità d’ufficio per il reato in questione, qualora le condotte non dovessero cessare, ed un eventuale aggravamento di pena nella condanna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.