ALCAMO. IL SINDACO GIACOMO SCALA HA PRESENTATO IL PIANO ANTICRISI – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

ALCAMO. IL SINDACO GIACOMO SCALA HA PRESENTATO IL PIANO ANTICRISI

Stamane Venerdì 3 Aprile, alla presenza della Stampa, presso il Palazzo di Città è stato firmato il Protocollo d’Intesa fra il Comune di Alcamo, nella persona del Sindaco Giacomo Scala, le Organizzazioni Sindacali CGIL CISL UIL ACLI, le Associazioni d’Impresa, Confcommercio, Confesercenti, Fed.Ar.Com., CNA, Confindustria, ACAI, API, i soggetti di rappresentanza sociale e di consumatori, ADOC, ADICONSUM, LEGA CONSUMATORI e le Banche che operano sul territorio, finalizzato a fronteggiare l’attuale crisi economica con un aiuto concreto alle famiglie, alle imprese con misure a sostegno del reddito e dell’occupazione.

Il Comune di Alcamo, afferma il Primo Cittadino, è fra i pochi della Regione Sicilia ad avere attivato tempestivamente misure d’intervento che avranno una ricaduta immediata sulla vita dei cittadini, migliorando le reali condizioni di vita.

Questo a fronte di un’Amministrazione, prosegue l’Ass. alle Finanze, Abbinanti, sensibile ai problemi attuali dei cittadini che faticano a sbarcare il lunario e dell’imprenditoria locale che, per continuare ad operare in un periodo di crisi, necessita di aiuti concreti.

Scopo del Pacchetto Anti Crisi – continua il Sindaco – è quello di mitigare l’impatto socio-economico conseguente alla crisi, attraverso misure che integrino le iniziative già in atto, con azioni coordinate che coinvolgono più settori, in un’ottica di sistema, accanto all’impegno già in atto, per il sostegno al reddito delle persone e delle famiglie bisognose attraverso contributi economici diretti.

Considerata l’importanza dell’iniziativa messa in moto è fondamentale la collaborazione con gli Istituto di credito locali, Banca di Credito Cooperativo Don Rizzo, Monte dei Paschi di Siena, Banco di Sicilia, Credito Siciliano, Banca Nuova, etc che asserisce infine, il Sindaco Scala, hanno raccolto l’invito con sollecitudine in quanto perfettamente consapevoli del momento di crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.