1° MAGGIO. FESTA DEI LAVORATORI – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

1° MAGGIO. FESTA DEI LAVORATORI

“Solidarieta’, diritti, legalita'”: e’ il tema delle celebrazioni di quest’anno del primo maggio a Portella della Ginestra. La manifestazione e’ organizzata dalla Cgil e dall’Auser. Il programma prevede alle ore 8.30 la deposizione di una corona al cimitero di Piana degli Albanesi.
Alle 9.30 parte il corteo dalla Casa del popolo di Piana, che attraversa le vie della citta’. Da li’ si passera’ a Portella della Ginestra dove si terra’ il comizio conclusivo con gli interventi di Kikki Ferrara, segretaria della Camera del Lavoro di Piana, Maurizio Cala’, segretario generale Cgil di Palermo e Michele Mangano, presidente dell’Auser nazionale, l’associazione di volontariato vicina alla Cgil. Saranno presenti diversi deputati nazionali e regionali e l’ex segretario generale della Cgil siciliana Italo Tripi. Un’altra manifestazione sul primo maggio, come tutti gli anni, si terra’ alle ore 18 a Petralia Sottana e verra’ conclusa da Italo Tripi. Arriveranno delegazioni da tutta la Sicilia e anche alcune delegazioni Auser dal resto d’Italia. Quaranta i pullman messi a disposizione dall’organizzazione. Le associazioni dei giovani dell’Udu e della Generazione in movimento, organizzazione politica di Piana, dopo la manifestazione organizzeranno un raduno al monastero greco ortodosso di Piana.
“Volontariato e solidarieta’ sono temi centrali in una fase in cui il culto della persona ha segnato la rottura delle solidarieta’ sul piano culturale e politico – dichiara il segretario Cgil Palermo Maurizio Cala’ – I tagli allo stato sociale operati dai governo stanno determinando condizione di impoverimento economico delle nostra societa’. Il volontariato puo’ diventare volano importante, assieme all’intervento pubblico, per dare un sostegno concreto a chi vive in condizioni di emergenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.