CARINI. FURTO DI ENRGIA ELETTRICA, DUE ARRESTI – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CARINI. FURTO DI ENRGIA ELETTRICA, DUE ARRESTI

I carabinieri dalla Compagnia di Carini hanno arrestato due persone con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica. In manette sono finiti Vincenzo Laurendino e Giovanni La Rocca, entrambi 60enni. I militari e il personale tecnico dell’Enel, durante i controlli, hanno potuto constatare come gli impianti elettrici delle abitazioni di residenza fossero collegati tramite allacci rudimentali direttamente alla rete Enel bypassando i contatori, tramite fori praticati verso l’esterno. Nella circostanza i carabinieri hanno potuto accertare quanto fosse consistente il consumo da parte delle famiglie, in possesso di televisori di grosse dimensioni, impianti di riscaldamento elettrici e vari elettrodomestici.
I due, immediatamente arrestati, saranno giudicati con rito direttissimo. Con questa operazione ammontano già a 9 gli arresti per furto di energia elettrica, dall’inizio dell’anno. Il ricorso al trucco per risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica, è considerato dal personale tecnico dell’ENEL un fenomeno preoccupante sul territorio, anche perchè è causa di numerosi black-out registrati negli ultimi mesi, ma grazie alla mirata azione di controllo realizzata dai militari dell’Arma in collaborazione con il personale tecnico, -affermano i carabinieri- sono in drastica riduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.