Mar. Ott 22nd, 2019

Montelepre, balordi in azione, incendiata la fioriera di c.da Calcerame

In pieno giorno e incuranti del rischio di essere visti, ignoti hanno appiccato il fuoco, ieri,  alla fioriera che, nell’estate del 2016, i volontari di “Rifiuti Zero”, insieme ad amministratori, consiglieri comunali e cittadini, avevano realizzato in occasione della bonifica della piazzola di Contrada Calcerame, lungo la intercomunale 7  che collega Montelepre a Sagana.  Un sito fino a due anni fa noto per le montagne di rifiuti e le centinaia di tane di topi, bonificato e riqualificato con la creazione artigianale di una fioriera che era simbolo dell’impegno della cittadinanza attiva contro gli incivili di turno.  Eppure, ieri, qualcuno ha deciso di distruggerla. “Un dispetto? Un messaggio in codice, una sfida, uno sfregio contro la volontà e l’impegno di tenere pulito”?  si chiede il sindaco di Montelepre Maria Rita Crisci che ha denunciato l’accaduto alla locale caserma dei carabinieri. “Vi assicuro- aggiunge il primo cittadino – che la   ricostruiremo di nuovo e festeggeremo tutti insieme, ancora una volta,  la virtù dei monteleprini civili che vincono contro l’inciviltà, l’ignoranza e la prepotenza di bestie che agiscono indisturbate”. Il sindaco di Montelepre, infine ringrazia per la tempestiva segnalazione il consigliere comunale di opposizione Maria Cannavò, la quale ha immediatamente avvertito l’assessore Totò Cristiano. Quest’ultimo ha disposto l’intervento di una squadra di operai comunali che si sono prodigati a spegnere le fiamme, scongiurando il rischio che il fuoco si propagasse alla montagna circostante.  “Se avete visto qualcosa – conclude – il sindaco Crisci – contattateci. Questi balordi non possono sempre passarla liscia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.