Ven. Ago 23rd, 2019

Partinico, sbloccato il progetto per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  ha annunciato, per il tramite del provveditorato interregionale alle Opere pubbliche di Sicilia e Calabria, lo sblocco dei lavori per la realizzazione della nuova  caserma dei carabinieri di Partinico. Si tratta di lavori per un importo complessivo di 4,4 milioni di euro, interamente finanziati con fondi per lo sviluppo e la coesione 2014-2020. Fondi che erano  bloccati dal 2011 per una serie di cavilli burocratici, finalmente superati. Entro il 2020, il presidio militare dell’Arma dei Carabinieri potrà godere di una nuova sede.  La struttura sorgerà su un’area di 3.840 metri quadrati in contrada Ramo, tra le vie Edison, Z11 e De Amicis, un terreno che era di proprietà comunale e che il Comune stesso, per mancanza dei fondi necessari alla realizzazione, ha ceduto gratuitamente e definitivamente al Demanio. Un passaggio che permise al provveditorato per le Opere pubbliche di poter attivare a suo tempo le procedure di richiesta di finanziamento.  Il Consiglio Comunale approvò la relativa variante urbanistica in quanto la zona era  prima destinata ad edilizia scolastica. Attualmente, la caserma della compagnia dei carabinieri di Partinico è ospitata in locali di proprietà del Comune, in contrada Raccuglia, concessi in comodato d’uso.  Il progetto previsto dall’ente locale per la nuova caserma prevede la costruzione di un immobile molto più ampio e confortevole, oltre che idoneo per ospitare il presidio di legalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © Tele Occidente - Riproduzione riservata | Newsphere by AF themes.