Mar. Ott 15th, 2019

Cinisi, comitato cittadino chiede interventi per via Nazionale

“La via nazionale è pericolosa, la sicurezza viene prima di tutto”. E’ l’appello lanciato da un comitato cittadino di Cinisi che chiede interventi per garantire la sicurezza stradale in un tratto di Via Nazionale. Quello compreso tra i km 291 e 294, ceduto nel 2011 dall’Anas al comune di Cinisi. “ Quel tratto di strada – scrive il comitato cittadino – è uno dei più pericolosi della Provincia, soprattutto a causa di automobilisti indisciplinati che viaggiano a velocità sostenuta e effettuano sorpassi azzardati, nonostante sia proibito. I tratti più pericolosi – spiegano – sono i vari incroci e il tratto che conduce allo svincolo autostradale della A29. Evidentemente trattandosi di una strada che conduce allo svincolo autostradale, l’automobilista crede di essere già in autostrada, ancor prima di immettersi. La strada però è un’arteria in cui insistono, ormai quasi su tutto il tratto, numerose abitazioni ed esercizi commerciali. Inoltre, sulla via Nazionale, vi sono alcune fermate dei mezzi pubblici, utilizzate soprattutto dagli alunni pendolari, senza contare il numero di gruppi di ciclisti amatoriali che giornalmente la percorrono.” Il comitato cittadino chiede dunque, fra le altre cose, l’installazione dell’illuminazione pubblica, una segnaletica stradale adeguata sia orizzontale che verticale e autovelox per scoraggiare chi la percorre a velocità sostenuta. “ Occorrono – conclude e la nota – rotatorie, segnali di pericolo visibili, barre rumorose, segnaletica orizzontale e verticale visibile e soprattutto sanzioni per gli automobilisti spericolati. E non parliamo di quello che accade quando piove. Bastano poche gocce d’acqua per trasformare la strada in una vera e propria laguna.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.