Dom. Set 15th, 2019

Partinico, l’ultimo saluto al motociclista Giuseppe Scotto (Video)

Partinico ha tributato l’ultimo saluto al giovane Giuseppe Scotto, il motociclista 26enne morto domenica mattina a Castellammare del Golfo, in zona Dagala Secca, sulla statale 187, poco dopo il bivio di Scopello. In sella alla propria moto di grossa cilindrata, si è schiantato frontalmente contro la fiat panda guidata da un castellammarese di 65 anni che, secondo la dinamica ricostruita dagli investigatori, avrebbe effettuato una manovra di attraversamento della carreggiata per imboccare una strada laterale. L’impatto è stato violentissimo ed il centauro partinicese è morto sul colpo. L’automobilista è rimasto ferito ma non è in pericolo di vita.
Ieri pomeriggio, il suo feretro è arrivato in Chiesa Madre, preceduto da due amici che reggevano in mano uno striscione con la scritta : “Quando la vita di soffoca ricordati … la prima in giù e le altre verso l’alto… Giuseppe rimarrai sempre nei nostri cuori”. A seguire le firme, dei suoi affezionatissimi amici motociclisti, gli stessi che hanno portato a spalla la sua bara fin dentro il Duomo cittadino, dopo aver parcheggiato lì davanti le proprie moto.
Toccanti le parole di Mons. Salvatore Salvia, Arciprete di Partinico, che con la parola di Dio ha cercato di dare conforto alla famiglia del giovane centauro, chiusa nel proprio dolore.
Al termine della funzione religiosa, il feretro di Giuseppe Scotto è stato salutato dal rombo dei motori degli amici.

GUARDA IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.