18 Ottobre 2021

Capaci, rissa sul lungomare: tre ragazzi ammoniti con Daspo Willy

1 min read
Diffondi la notizia

La Questura di Palermo ha disposto il Daspo Willy per tre ragazzi, di cui uno minorenne. I destinatari della misura di prevenzione personale non potranno frequentare i lidi e i locali pubblici del lungomare di Capaci poiché durante l’estate si sarebbero resi responsabili di una maxirissa esplosa dal richiamo che il gestore di uno stabilimento balneare ha fatto ad alcuni ragazzi che impennavano con i motorini elettrici sull’area  pedonale. Indispettiti, i giovani avrebbero fatto volare calci e pugni, facendo finire per terra il gestore del lido che è stato colpito alla testa con un casco da moto. Nel giro di pochi minuti la situazione è degenerata con il coinvolgimento di altri giovani che si sono schierati in due diverse fazioni. Da qui l’intervento dei militari delle fiamme gialle, dei carabinieri e della polizia per porre fine alla rissa conclusa con tre feriti. Le forze dell’ordine nell’occasione hanno pure sequestrato due martelli da carpentiere di grosse dimensioni, di cui alcuni ragazzi avevano tentato di disfarsi, lanciandoli in direzione della vicina spiaggia. Le successive indagini hanno permesso di accertare che uno dei ragazzi coinvolti nella rissa, pochi mesi prima, sempre nei pressi di un locale pubblico nella stessa località balneare, aveva aggredito un altro giovane. Una recidiva che indotto il questore ad adottare il Daspo Willy nei confronti dei tre ragazzi, con l’obiettivo di evitare ulteriori episodi. Gli stessi dovranno stare lontani da lidi e locali pubblico del lungomare di Capaci fino a dicembre 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.