18 Ottobre 2021

Partinico, Pd: avviata fase operativa delle zone Zes

2 min read
Diffondi la notizia

Il Partito Democratico di Partinico esprime soddisfazione per l’avvio della fase operativa delle Zone Economiche Speciali (ZES), comunicata dall’Assessore regionale per le Attività Produttive con un apposito avviso pubblico, consultabile sul sito istituzionale dell’Assessorato.

Le ZES, approvate con DPCM del 22 luglio 2020 con l’allora Ministro Peppe Provenzano, oggi vice segretario nazionale del PD, interessano anche il Comune di Partinico, con un’area di 67.647,73 mq in contrada Margi, all’interno della zona artigianale.

L’inserimento di questa parte del territorio comunale all’interno delle ZES è una opportunità di sviluppo imprenditoriale e di occupazione molto importante, soprattutto nella fase della ripartenza dalla emergenza sanitaria post-Covid.

Le imprese ricadenti all’interno dell’area ZES potranno beneficiare di agevolazioni fiscali, mediante il credito di imposta che, con la legge di bilancio 2021, è stato prorogato al 31 dicembre 2022, e di un regime di semplificazioni amministrative che riguardano l’iter autorizzativo per l’effettuazione di interventi di vario tipo.

Per fruire del credito di imposta, le imprese già presenti all’interno dell’area di contrada Margi ma anche tutte le imprese che decidano di realizzare nuovi investimenti all’interno dell’area ZES, dovranno presentare apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate.

L’area ZES è una importante occasione di crescita e di sviluppo per la comunità partinicese che, ci auguriamo, venga colta favorevolmente dagli imprenditori che possono facilmente mettersi in rete con tutte le aree ZES della Sicilia occidentale ed anche dal Comune di Partinico, i cui uffici sono chiamati a mettere in atto tutte le necessarie procedure di semplificazione amministrativa per favorire gli investimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.