25 Luglio 2021

Partinico, cittadinanzattiva interviene su furto al poliambulatorio di Casa Santa

2 min read
Diffondi la notizia

CITTADINANZATTIVA di Partinico sente il dovere di intervenire sull’ennesimo
furto di 3 personal computer e dei danneggiamenti perpetrati nel Poliambulatorio di Casa Santa a Partinico ad opera di criminali balordi nella notte tra Sabato 24 e Domenica 25 Aprile scorsi.

Con una lettera indirizzata al direttore Generale dell’ASP Palermo dott.ssa Faraoni al Direttore Sanitario ASP PALERMO dott. Montalbano, al Direttore Amministrativo dott. ssa Virga e al Direttore del Distretto sanitario 41 dott.ssa Muscarella esprime a nome della Comunità Partinicese la totale e incondizionata vicinanza ai Medici e agli Operatori sanitari per il disagio e le preoccupazioni che vivono ormai da quasi un anno a causa di questi ripetuti criminali episodi, ma anche indignazione, rabbia e ferma condanna, per l’ennesima sottrazione di risorse strumentali perpetrata ai danni degli ambulatori sanitari e degli Uffici di Largo Casa Santa che costituiscono per la Comunità Partinicese bene comune finalizzato a soddisfare il bisogno di salute dei suoi componenti.

Cittadinanzattiva si rammarica del fatto che dopo più di anno in cui sono stati perpetrati ben 13 furti non sia riusciti a porre fine a questa vergognosa spirale di violenza e di danno e del fatto che ancora oggi non sono stati riparati i danni a porte, finestre e armadi danneggiati dai ladri facinorosi in occasione dei ripetuti atti di vandalismo.

L’associazione auspica che l’ASP voglia attivare, tramite i propri uffici, nel più breve tempo possibile un efficace piano di sicurezza che preveda un servizio di videosorveglianza, la collocazione di porte e finestre più sicure e dignitose e un servizio di vigilanza
privata più assiduo e più efficace e sollecita
la Commissione Straordinaria del Comune di Partinico affinchè facendosi interprete degli interessi e dei bisogni di questa Comunità, attivando un tavolo di concertazione con tutte le forze di polizia statale e locale operanti nel territorio e con il Distretto Sanitario 41 finalizzato a fare cessare la catena di furti e danneggiamenti nel Poliambulatorio di Partinico.

Cittadinanzattiva auspica inoltre che
quanto prima le Forze di Polizia possano accompagnare nelle patrie galere i balordi che sottraendo dei beni strumentali necessari per il funzionamento degli Ambulatori medici di Casa Santa provocano un danno enorme ai Cittadini – pazienti che hanno bisogno delle prestazioni sanitarie del Poliambulatorio.

Infine, l’associazione locale proporrà alla Segreteria Regionale di Cittadinanzattiva Sicilia la costituzione di parte civile nei confronti degli autori di tali ignobili reati – se e appena saranno individuati – poiché IL POLIAMBULATORIO DI LARGO CASA SANTA, con i suoi ambulatori e i suoi Uffici, rappresenta un bene comune di inestimabile valore per i servizi e le prestazioni sanitarie che eroga e Cittadinanzattiva – in rappresentanza della Comunità Partinicese – intende salvaguardarlo e difenderlo con ogni mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.