Carini, sequestrate 1600 mascherine e articoli per fumatori

Diffondi la notizia

1602 mascherine non conformi alle norme e 7180 articoli per fumatori illeciti sono stati sequestrati dalle fiamme gialle a Carini.

I militari della locale Tenenza della Guardia di Finanza, nel corso dell’intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio, hanno scoperto in un importante emporio locale adibito alla vendita di prodotti per la casa, 900 mascherine provviste di falsa certificazione di conformità ed omologazione. I dispositivi di protezione individuali erano corredati da una dichiarazione di conformità non riconosciuta dalla Commissione Europea. Per l’illecita immissione in commercio di questi prodotti, al titolare dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa che potrebbe arrivare a € 60.000,00.   

Altre 400 mascherine del tipo chirurgico prive dei contenuti minimi di informazioni all’utente nonché pericolose per la salute dei consumatori in quanto non conformi agli standard di sicurezza previsti dalla normativa europea sono stati sequestrati in un negozio di ferramenta sempre di Carini. Il proprietario del negozio  rischia una sanzione amministrativa che può arrivare a  € 25.800,00 così come previsto dal D. Lgs. 206/2005 del Codice del Consumo.

Infine, i finanzieri in un altro emporio sempre di Carini hanno sequestrato

   7.180 articoli per fumatori tra cartine e filtri necessari per la realizzazione delle sigarette da fumo,  illecitamente detenuti e posti in vendita senza prescritta autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.