Montelepre, la pioggia provoca il crollo di un muro in c.da Acque Alvani

Diffondi la notizia

Un vecchio  muro di contenimento posto a delimitazione di un vasto appezzamento di terreno che si affaccia sulla strada che collega contrada Acque Alvani con la via circonvallazione,  è franato causa del maltempo. Fango e detriti hanno invaso l’asfalto, intrappolando le diverse auto in sosta dei monteleprini che risiedono in questa zona periferica. Sul posto, già ieri sera sono intervenuti gli agenti di polizia municipale, mentre questa mattina ad effettuare un sopralluogo sono stati i tecnici degli Uffici Urbanistica e Lavori Pubblici che hanno  eseguito verifiche di stabilità sulla parte di muro non crollata ed altri accertamenti per definire la proprietà del muro crollato. Disposta, inoltre, la rimozione della terra che impedisce il transito veicolare, anche ai mezzi rimasti letteralmente bloccati e la messa in sicurezza. Fortunatamente, a parte i disagi, l’episodio non ha provocato danni a persone o cose. Evidentemente, il muro non ha più retto al peso del terreno intriso d’acqua. Il vicesindaco di Montelepre, Totò Cristiano, è in attesa della relazione dei tecnici comunali per mettere in moto gli adempimenti necessari alla soluzione definitiva del problema. Sempre a causa delle abbondanti piogge del fine settimana, un altro muro di cinta è crollato in una stradina privata che insiste sulla via Pietro Merra. Anche in questo caso, fortunatamente, non vi sono stati feriti né danni ad auto o ad altre cose. Saranno i proprietari dell’area a farsi carico della messa in sicurezza e del ripristino del muro ceduto.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.