Alcamo, scoperta un’altra festa privata in violazione delle norme anticovid

Diffondi la notizia

I carabinieri della compagnia di Alcamo hanno interrotto un’altra festa clandestina in violazione delle norme anti-covid. In un’abitazione privata si erano riuniti quindici giovani  tra i 19 e i 22 anni, tutti senza mascherina, trovati dai militari intenti ad ascoltare musica, bere alcolici e giocare a carte. Dopo averli identificati,  i carabinieri hanno elevato loro una sanzione amministrativa pari 6000 euro.  Si tratta del secondo intervento in pochi giorni, dopo quello per la festa di compleanno scoperta in una villa di Alcamo Marina dove sono state sanzionate tredici persone proprio all’arrivo del fattorino con la torta per il festeggiato.  Intanto sono già scattati controlli più serrate per le festività natalizie per il rispetto delle norme anticovid.   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.