Capaci, chiuso il plesso elementare De Gasperi di C.so Isola per docente positiva al covid-19

Diffondi la notizia

Il plesso di corso Isola della direzione didattica Alcide De Gasperi di Capaci è rimasto chiuso  stamani  dopo che l’Asp 6 ha accertato il contagio al covid-19 di un’insegnante della classe IV  A. La notizia ufficializzata nella tarda serata di ieri, ha spinto nottetempo  il sindaco Pietro Puccio a non limitarsi a sbarrare la sola aula interessata ma, a disporre la chiusura dell’intero plesso, in via precauzionale,  almeno fino a martedì prossimo. Pare infatti che, sebbene la docente insegnasse in una sola classe, anche i suoi due figli frequentavano la stessa scuola, per cui il provvedimento si è reso necessario in attesa di specifiche disposizioni dettate anche dall’azienda sanitaria provinciale che ha già avviato la dovuta indagine epidemiologica. Già in quarantena l’intera classe della docente, I genitori degli alunni della IV A sono stati invitati a contattare i rispettivi pediatri per gli accertamenti del caso. La scuola verrà sanificata in questi giorni e il sindaco Puccio disporrà l’eventuale riapertura non appena avrà ricevuto rassicurazioni dall’Asp. Sempre a Capaci ieri sono stati riscontrati altri due casi di positività al coronavirus.  Si tratta di due persone adulte, un uomo ed una donna, entrambi asintomatici. Si trovano in isolamento domiciliare obbligatorio nelle rispettive abitazioni in buone condizioni di salute. Con questi ultimi contagi salgono complessivamente a 7 i casi di positivita’ al COVID-19 in paese dove intanto, la polizia municipale usa il pugno duro contro chi non rispetta le norme anti contagio in vigore. Ieri sono state fatte le prime multe da 400 euro a persone sorprese in giro senza mascherina. In base all’ordinanza firmata dal Governatore della Sicilia Nello Musumeci, chi viene beccato senza il dispositivo individuale di protezione rischia sanzioni che possono variare dai 400 ai 1000 mille. I caschi bianchi hanno deciso di non fare sconti a nessuno. Previste inoltre sanzioni ancora più pesanti e provvedimenti di chiusura da 5 a 30 giorni per il commerciante o gestore di locale che non fa rispettare le disposizioni vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.