Montelepre, l’Auser ottiene fondi per progetto su “riuso plastica” in 6 comuni

Diffondi la notizia

Fondazione con il SUD finanzia un progetto di € 179.940,00 per il riuso della plastica nei comuni di Montelepre, Giardinello, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Partinico e Balestrate.

L’idea è stata presentata dall’Associazione AUSER “Francesco Purpura” di Montelepre e prevede la creazione di una comunità di cittadini attivi nella tutela ambientale e, più specificatamente, nel riciclo e riuso dei materiali plastici.

Nello specifico, studenti e anziani volontari dell’Auser, con esperienza in ambito artigianale, verranno coinvolti nella costruzione di un macchinario per il riuso della plastica e la trasformazione degli scarti in oggetti di valore, realizzato sulla base del progetto “Precious Plastic” elaborato da un designer olandese.

Con il coinvolgimento attivo della cittadinanza, si organizzeranno eventi e passeggiate per la raccolta della plastica e la riqualificazione di sentieri extraurbani in stato di degrado, da valorizzare turisticamente in quanto percorsi “plastic free ”.

Con la plastica raccolta, anche attraverso l’installazione di appositi contenitori, saranno creati gadget e piastrelle da utilizzare per comporre mosaici sui muri dei comuni partner, in un’ottica di riqualificazione urbana.

L’iniziativa rappresenterà inoltre per i giovani coinvolti – che potranno partecipare a un viaggio studio in Olanda per conoscere l’ideatore della macchina e le best practice legate al suo impiego – un’opportunità per l’avvio d’impresa nell’ambito dell’upcycling e del commercio di manufatti da rifiuti plastici.

A curare la realizzazione del progetto, oltre all’Associazione AUSER di Montelepre ed ai Comuni di  Giardinello, Montelepre, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Partinico e Balestrate, ci saranno anche l’Associazione Civica Balestratese, l’Associazione culturale Kaleidos Cultura e Natura, l’Associazione Volontari Nucleo Operativo Valle Jato, la C.N.A. provinciale di  Palermo, l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Orso Mario Corbino’, Legambiente e Liberitutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.