San Giuseppe Jato, 18 nuovi contagi covid-19; 24 positivi, 53 persone in quarantena obbligatoria

Diffondi la notizia

Crescono in maniera esponenziale i contagi da coronavirus a San Giuseppe Jato. Il sindaco Rosario Agostaro ha attivato il Centro Operativo Comunale, alla presenza di tutte le Autorità Locali, dell’Asp e delle Forze dell’Ordine, per valutare e coordinare le attività da porre in essere.

Da questa mattina, nell’Aula Consiliare del palazzo municipale, è attivo un gruppo di lavoro tra l’Asp e l’Amministrazione, al fine di poter procedere ad una mappatura della catena dei contatti tra i soggetti positivi e coloro che vi sono entrati in contatto.

18 i nuovi contagi, che sommati ai 6 già presenti, portano a 24 il numero degli attualmente positivi al Covid-19 in paese.

Altri 53 concittadini che sono stati a contatto con i soggetti positivi, sono stati posti in isolamento domiciliare obbligatorio, in attesa di essere sottoposti al tampone.

Sono pertanto in programma nuovi tamponi per i giorni a seguire ed è attivo il tracciamento delle persone che sono venute a contatto con soggetti che hanno contratto il Coronavirus.

“Ribadiamo l’importanza di rivolgersi al proprio medico curante se si hanno sintomi riconducibili al Covid o avuto rapporti con persone positive – dice il sindaco Agostaro – la collaborazione in questa fase è fondamentale. L’aumento dei contagi, ci ha costretti ad emanare una nuova ordinanza che prevede delle misure di contrasto”.

Da oggi è stata disposta:

  • la chiusura alle ore 22:00 di bar, pub, pizzeria, sale giochi, sale scommesse e locali assimilate (le pizzerie e gli esercizi di vendita di cibi cotti potranno effettuare il servizio a domicilio);
  • la sospensione del mercato settimanale cittadino;
  • la chiusura del Parco Giochi, della Pista di Pattinaggio, Impianti Sportivi, Scuole di Ballo, Circoli, Associazioni ricreative e musicali;
  • l’interdizione di tutte le manifestazioni pubbliche che comportano aggregazione sociali (attività culturali, convegnistiche ed artistiche di ogni genere).

A partire dal 21 Settembre è disposta la chiusura di tutti I Plessi scolastici ricadenti nel territorio del paese; l’istruzione sarà garantita tramite la Didattica a distanza.

“VI RICORDIAMO – conclude il sindaco Rosario Agostaro – L’IMPORTANZA DELL’UTILIZZO DELLA MASCHERINA, DEL RISPETTO DEL DISTANZIAMENTO SOCIALE E DEL RISPETTO DI TUTTE LE REGOLE UTILI A CONTRASTARE Il CONTAGIO DAL COVID-19”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.