Montelepre, inizio anno scolastico: l’opposizione chiede di conoscere le misure preventive anticovid

Diffondi la notizia

A pochi giorni dall’inizio della scuola, i consiglieri comunali: Maria Cannavo’, Simona Di Noto e Giovanbattista Purpura si chiedono quali misure, sono state adottate dalla giunta Crisci, per arginare il contagio da Covid 19 nei plessi scolastici del luogo.

“Ad oggi – si legge in una nota – conosciamo solo, le misure contenitive, adottate dall’organo scolastico ma nessuna notizia sulla programmazione della giunta Crisci.
Ad oggi, ci risulta, da circolare della Preside del nostro Istituto scolastico ,che:

  • non sono ancora pervenuti i banchi monoposto;
  • risultano ancora inagibili i plessi infanzia di Montelepre;
  • non sono ,ad oggi, pervenute mascherine per gli alunni;
  • non sono ancora state assegnate le risorse di organico aggiuntivo Covid 19;
  • i plessi devono essere ancora organizzati relativamente alla segnaletica”.
    I Consiglieri Comunali di minoranza si chiedono, dunque, se secondo la Giunta Crisci “le misure adottate dall’organo Scolastico siano sufficienti a tutelare la salute, non solo dei nostri ragazzi ma anche del personale scolastico e docente. Questa Giunta si è coordinata con la Preside del nostro Istituto Scolastico? Se ciò è avvenuto, come ha pensato la Giunta Crisci di migliorare quanto già fatto? Quali misure di contenimento sono state adottate per non creare assembramenti all’entrata e all’uscita della scuola, considerata la carenza di personale nel corpo dei vigili Urbani?
    Detto ciò – conclude la nota – chiediamo alla Giunta Crisci di rassicurare i nostri cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.