Corleone, al via i cantieri sulla Sp 4; affidati i lavori sul tratto fino a San Cipirello

Diffondi la notizia

Aggiudicata ieri la gara d’appalto per i lavori di sistemazione della Strada provinciale 4 San Cipirello-Corleone. Ad eseguire le opere nel tratto che va dal chilometro 14 fino a Corleone sarà l’Ati «C&P – Ital Sem srl» con un ribasso del 18,808 per cento. Ad indire la gara, espletata all’Urega, era stata un mese fa la Città metropolitana di Palermo. Sono state 134 le offerte presentate. Il finanziamento da 4.748.000 euro è del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. L’intervento prevede la risagomatura della sede stradale e la posa di nuovo asfalto su circa dodici chilometri interessati da diverse frane e smottamenti. Previste anche opere di messa in sicurezza. Un primo grosso intervento in attesa di altri già progettati e finanziati per complessivi 23 milioni di euro. Sono sei gli interventi già inseriti nel Piano triennale delle opere 2020-2022 che riguardano la Sp4 San Cipirello-Corleone. Altri tre invece interessano la Provinciale 2 San Cipirello-Partinico. Le due arterie costituiscono il cosiddetto asse viario «Corleone-Mare», che collega il Corleonese, la Valle dello Jato ed il Partinicese. «Ad oggi sono già stati consegnati 6 milioni e 500 mila euro di lavori per 9 cantieri – commenta il sindaco metropolitano Leoluca Orlando. Questo, il decimo, rappresenta il più consistente e rilevante in consegna promesso e atteso da decine di anni e necessario per lo sviluppo economico e la vivibilità di una rilevante parte del territorio metropolitano. Questo è stato possibile grazie al lavoro costante e puntuale dei tecnici della Città metropolitana ai quali va il mio ringraziamento e la mia riconoscenza per aver lavorato ininterrottamente malgrado il periodo di emergenza Covid-19 e la carenza di risorse umane e finanziarie». Soddisfazione è stata espressa anche dal primo cittadino di Corleone, Nicolò Nicolosi: «Questo risultato ci fa sperare in infrastrutture più efficienti e moderne per il nostro territorio. Il ringraziamento, mio e di tutti i sindaci del territorio, va al sindaco della Città metropolitana, Leoluca Orlando, agli uffici tecnici e in particolare alla direzione Viabilità diretta dall’ingegnere Salvatore Pampalone, all’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. Ora auspichiamo che i lavori possano partire tra la fine di settembre e i primi di ottobre».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.