Partinico, ritardi nel ripristino dei reparti all’ospedale: denuncia congiunta dei Dem

Le segreterie pd di Partinico, Terrasini, Montelepre, Cinisi, San Giuseppe Jato ed Isola delle Femmine-Capaci denunciano il grave ed ingiustificato ritardo nel ripristino delle normali attività assistenziali dei reparti di chirurgia, urologia ed ortopedia  dell’ospedale civico di Partinico.  In una nota indirizzata ai vertici dell’Asp e del presidio ospedaliero, gli esponenti dei Dem lamentano la mancanza di chiarezza nel ripristino dei livelli sanitari al periodo precedente all’emergenza coronavirus, quando l’ospedale venne trasformato in Covid Hospital.  “Nessuna chiara risposta – si legge nella nota del Pd – è stata data alle ripetute richieste prodotte dai Sindaci del Distretto Sanitario 41. Ancora oggi , dopo quasi 2 mesi , dall’avvio del processo di restituzione (ad una popolazione di oltre 150.000 abitanti che gravita nei Distretti Sanitari 41e 34) di un P.O. Covid free, l’attività dei Reparti di Chirurgia, Urologia e Ortopedia è limitata a garantire, in emergenza, solo gli interventi urgenti e non sempre, per il ridotto numero dei posti letto loro assegnai (solo 4 per U.O – e di appena 1 per gli interventi Urologici). Pertanto da quasi 5 mesi continuano a non essere assicurati nel vasto territorio che gravita attorno al P.O. di Partinico l’assistenza ordinaria e le attività ambulatoriali e chirurgiche programmate nel periodo pre Covid di competenza Chirurgica, Ortopedica ed Urologica”. I segretari dei Circoli Territoriali del PD di Partinico Gaspare Anzelmo, di Terrasini Ciccio Perna, di Montelepre Faro Sapienza, di Cinisi Pietro Palazzolo, di San Giuseppe Jato Mario Rizzo e di Isola delle Femmine – Capaci Pino Bruno, denunciano il grave ed ingiustificato ritardo e invitano il dirigente Daniela Faraoni a definire con il suo staff tecnico un crono programma che preveda in tempi celeri la riattivazione funzionale delle unità dismesse e a programmare una conferenza pubblica per informare i cittadini   sugli ostacoli che hanno finora  impedito la riattivazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.