Cinisi, inaugurato il nuovo centro comunale di raccolta su un’area tolta alla mafia (Video)

Sulle terre di Cinisi appartenute ai boss mafiosi nasce il nuovo centro comunale di raccolta per incrementare la differenziata, tutelare l’ambiente e migliorare la gestione dei rifiuti. Un meccanismo virtuoso di legalità ed efficienza che ha visto la luce  in contrada Orsa, con l’inaugurazione dell’impianto finanziato dalla Regione Siciliana per un milione e 284 mila euro. Il centro comunale di raccolta sorge su un’area di circa 4 mila metri quadri ed è fra i più imponenti della Sicilia occidentale. Al taglio del nastro presente  l’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon, che ha fornito alcuni dati sui benefici della raccolta differenziata in Sicilia e,  l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giangiacomo Palazzolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.