Balestrate, il Consigliere Cavataio abbandona la maggioranza del sindaco Rizzo

Diffondi la notizia

“Ho comunicato al capogruppo Taormina, la mia fuoriuscita dalla maggioranza che sostiene il Sindaco Rizzo e di conseguenza dal gruppo “Per Balestrate”. E’ quanto scrive in un duro documento il Consigliere Comunale di Balestrate Mimmo Cavataio che non risparmia critiche dirette al primo cittadino.


“Una decisione sofferta – scrive Cavataio -ma necessaria poiché da tempo non ravviso più le condizioni politiche per continuare a sostenere il Sindaco e la sua Amministrazione. La mia iniziale fiducia è definitivamente tramontata.
Le ultime vicende politico-amministrative mi hanno trovato in disaccordo e l’ho manifestato pubblicamente perché avrei voluto che il Consiglio Comunale avesse avuto un ruolo più incisivo ed attivo e non appiattito e succube ai voleri dell’Amministrazione.
Le informazioni su diverse decisioni mi sono state raccontate da terze persone e/o assunte da mie ricerche, non certo dalle preposte figure istituzionali.
Gli incontri per pianificare, così come enunciato dal Sindaco nel Consiglio dell’8 maggio, si sono ridotti ad un incontro di maggioranza i primi di giugno, due incontri tra capogruppo comprese le opposizioni, sempre a giugno e ad un altro mancato incontro di maggioranza il 6 luglio che si deve ancora svolgere. Risultato: nessuna pianificazione con il Consiglio Comunale. Questo – prosegue Mimmo Cavataio – è stato per me uno degli aspetti più importanti alla base della decisione di lasciare la maggioranza, perché ha mortificato la mia personale dignità e il mio ruolo di consigliere comunale. Inoltre, devo aggiungere, anche i risultati deludenti dell’amministrazione, rispetto a quelle che erano le iniziali aspettative del gruppo e dei cittadini che ci hanno votato, perché se si escludono pochissimi progetti definiti e/o in corso d’opera di cui la buona parte sono il risultato finale del lavoro delle precedenti amministrazioni, tra l’altro mai evidenziato, molti altri sono dormienti”.

Cavataio addita il sindaco Rizzo di essere
“alla ricerca continua di obiettivi per soddisfare ambizioni personali, anche in modo maldestramente autoritario, che ha fatto invece emergere inadeguatezza, superficialità ed una mancanza di autorevolezza”.

Infine, il Consigliere Comunale Mimmo Cavataio conferma il proprio impegno politico per la comunità balestratese “in autonomia ed indipendenza, senza vincolo di mandato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.