Carini, 65enne muore dopo una battuta di pesca subacquea

Da Palermo, padre e figlio, questa mattina avevano raggiunto la zona di Villagrazia di Carini per una battuta di pesca.

L’uomo, Giovanni Zampardi di 65 anni, è infatti deceduto dopo essersi immerso in mare. Avrebbe praticato da tempo la pesca subacquea, ma stavolta qualcosa è andato storto.

Il 65 enne avrebbe, infatti, accusato un malore ed è stato portato in spiaggia dal figlio, ma nonostante i soccorsi tempestivi non c’è stato nulla da fare: trasportato fino alla riva, è morto poco dopo per un arresto cardiaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.