Partinico, vittima di aggressione muore dopo 23 giorni al civico di Palermo

Sergio Mattina, di 46 anni, è morto questo pomeriggio all’ospedale Civico di Palermo. Era rimasto vittima di un’aggressione avvenuta lo scorso 7 giugno a Partinico. Le indagini sul pestaggio sono condotte dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto successo. E’ stata disposta l’autopsia che sarà eseguita nel reparto di medicina legale dell’ospedale Policlinico. La vicenda è ancora tutta da chiarire. Poco dopo il pestaggio di Sergio Mattina, in pieno centro abitato di Partinico ne avvenne un altro, stavolta ai danni di Paolo Intravaia, di 39 anni. Per questo caso gli agenti del commissariato di polizia di Partinico hanno arrestato due fratelli Alessandro Mattina di 32 anni e Antonino Mattina di 21 anni, che recentemente sono usciti dal carcere per essere sottoposti agli arresti domiciliari, cosi come disposto dal tribunale del riesame. Secondo quanto acquisito nel corso delle indagini l’aggressione di Intravaia sarebbe stata frutto di una vendetta. I due fratelli Mattina ritenevano Intravaia il responsabile dell’aggressione dello zio Sergio deceduto oggi e che sarebbe stato il compagno della madre di Intravaia. I due giovani nei pressi di via Milano, nella stessa giornata, bloccarono Intravaia e lo picchiarono con calci, pugni e un ciocco di legno in testa che lo stramazzo’ al suolo privo di sensi. Trasportato in ospedale, Paolo Intravaia si trova ancora ricoverato. La violenta aggressione sarebbe stata ripresa da alcune telecamere di videorveglianza, così gli agenti di polizia individuarono nei fratelli Mattina i responsabili e li arrestarono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.