Carini, riapre domani il mercatino settimanale: accesso a 50 persone alla volta

Riapre domani il mercatino settimanale del martedì a Carini, che prenderà vita nella nuova sede delle vie Serpotta e Antonello Da Messina, così come disposto con una nuova ordinanza del sindaco Giovì Monteleone.

Gli standisti inseriti negli elenchi per l’occupazione degli stalli, in regola con i pagamenti TOSAP e TARI relativi agli anni dal 2014 al 2019, potranno lavorare dalle 7,00 alle 14,00. Momentaneamente sono sospese le operazioni di sorteggio degli spazi vuoti.

L’accesso all’area mercatale dovrà essere contingentato e consentito ai soli clienti dotati di mascherine protettive all’ingresso di ciascun varco e, nella logica della leale collaborazione, saranno messi a disposizione dei clienti che ne risultino sprovvisti mascherine e guanti monouso a cura degli stessi operatori del mercato.

Oltre agli standisti,  potranno accedere contemporaneamente al mercato solo 50 persone. E’ facoltà della polizia municipale consentire un maggior numero di utenti,   in base all’andamento delle operazioni di mercato e delle norme sul distanziamento sociale.

Il servizio di protezione civile, anche attraverso le associazioni di volontariato eventualmente reclutate, controllerà che non vi siano accessi dai varchi chiusi.

E’ vietata la vendita di beni usati; – dovranno essere osservate tutte le misure previste dalle disposizioni vigenti in materia anticovid;     

 Le corsie di accesso e di deflusso dell’utenza dovranno essere delimitati da transenne e nastro bicolore.

Ogni operatore commerciale è obbligato ad effettuare la pulizia e l’gienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’apertura del mercato;  ciascun operatore deve rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro; in ciascun posteggio gli operatori devono essere in numero non superiore a due unità, al fine di garantire il distanziamento sociale tra essi; gli stessi devono indossare mascherine atte a garantire la copertura di naso e bocca e, per i generi alimentari guanti protettivi monouso; durante l’attività di vendita, ogni operatore commerciale deve provvedere a tenere distanziati i clienti dal banco e fra di loro nel rispetto dei principi di distanziamento sociale (almeno un metro), anche apponendo apposita segnaletica o nastro per creare un’area di rispetto, e deve inoltre segnalare con immediatezza il formarsi di eventuali assembramenti adoperandosi per la dispersione.

In ogni banco devono essere messi a disposizione della clientela prodotti igienizzanti per le mani e deve esserci ampia disponibilità e accessibilità ai sistemi per la disinfezione, posizionando gli stessi accanto ai sistemi di pagamento, preferibilmente elettroniche;

In caso di vendita di abbigliamento devono essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce.

E’ vietato il transito e la sosta nelle corsie mercatali dei delegati degli operatori commerciali per incentivare le vendite degli stessi; – ogni operatore ha l’obbligo di provvedere alla chiusura del varco tra il proprio stallo e quello contiguo con pannelli adeguati allo scopo, al fine di impedire il transito e l’accesso di persone al mercato da varchi non autorizzati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.