Montelepre, il paese ha riaccolto un medico impegnato nella lotta al covid-19 (Video)

E’ stato accolto a sorpresa dall’amministrazione comunale di Montelepre, dai familiari e dagli amici più cari, l’ufficiale della Marina Militare Leonardo Gaglio che, in piena emergenza coronavirus, soprattutto durante i mesi del lockdown, ha prestato servizio medico tra le corsie del reparto di malattie infettive dell’ospedale di Bergamo. Il sindaco Maria Rita Crisci con indosso la fascia tricolore, gli ha dato il bentornato al parco urbano. Un gesto sentito per dar merito al proprio concittadino che, nonostante la giovane età dei 30 anni, sin da adolescente si è sempre distinto per il suo impegno culturale e sociale per Montelepre. Appassionato di poesia, e’  il fondatore del premio Mons Aures, ormai istituzionalizzato e destinato alla cerimonia annuale in cui si onora “il monteleprino dell’anno” e,  promotore dell’associazione giovanile Arca, giusto per citarne qualcuna. Recentemente ha pure pubblicato tramite il portale Kindle Amazon. “Quarantena: 14 storie ai tempi del Coronavirus”, un piccolo libro, in cui racconta proprio l’esperienza vissuta sia dal punto di vista scientifico che umano nella lotta al covid-19. In licenza per qualche giorno, sabato scorso, dopo mesi,  è finalmente tornato tra i suoi affetti, ricevendo un’accoglienza che lo hanno riempito di sorpresa ed emozione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.