Carini, 26enne in manette per tentato omicidio; ha ferito un 46enne con una roncola

Momenti di panico, sabato pomeriggio, nella centralissima piazza Duomo di Carini, dove un uomo, mentre era comodamente seduto su una panchina, si è improvvisamente visto arrivare contro un ragazzo, armato di   roncola che lo ha ferito al volto. La vittima dell’agguato ha tentato di sfuggire all’ira del suo persecutore, correndo verso il monumento dei caduti, dove, l’aggressore è riuscito a raggiungerlo e, a  sferrargli, con l’attrezzo agricolo impugnato, un secondo colpo sul braccio, ferendolo ancora più profondamente. A quel punto, alcuni passanti sono riusciti ad immobilizzare il giovane armato, mentre la vittima, sanguinante, ha raggiunto la sua auto ed è corso verso l’ospedale. Allertato il 112, sul posto è immediatamente giunta una gazzella dei carabinieri della locale stazione che, appresi i fatti,  i militari si sono messi alla ricerca dell’aggressore, riuscendo a rintracciarlo, ad identificarlo e a trarlo in arresto. Le manette sono scattate per il 26 enne D.S. contro cui pende l’accusa di tentato omicidio. La vittima, P.S. di 46 anni, si trova attualmente ricoverata al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Villa Sofia di Palermo in prognosi riservata. Sul movente del tentato omicidio, i carabinieri attualmente brancolano nel buio. Ne’ l’aggressore, né tantomeno la persona a cui è stato teso l’agguato, avrebbero fornito agli investigatori elementi utili per capire quale motivazione possa aver generato una simile azione che, sarebbe potuta costare la vita alla vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.