Isola delle Femmine, il palazzo comunale torna al suo antico splendore (Video)

E’ tornato al suo antico splendore il Palazzo Municipale di Isola delle Femmine, inaugurato stamani, alla presenza di autorità civili, militari e religiose, dal sindaco Stefano Bologna.

L’antico edificio risalente al 1800, era la cascina di campagna dei Conti Pilo Denti di Capaci. Sottoposto ad un serio intervento di ristrutturazione e adeguamento alle normative vigenti, grazie ad un finanziamento  dell’assessorato regionale alle infrastrutture, a breve tornerà ad ospitare gli uffici comunali che, durante i lavori di restauro, erano stati dislocati in diverse strutture.

 L’antico palazzo, con l’inaugurazione di oggi, è stato aperto al pubblico con tre diverse mostre d’arte; una sul vicebrigadiere Salvo d’Acquisto che si autoaccusò  di un reato mai commesso per salvare la vita di 22 italiani che erano stati rastrellati dalla milizia nazista poichè ritenuti responsabili della morte di due soldati tedeschi; una seconda mostra è dedicata al mare di Isola delle Femmine, ai suoi colori e alla sua tutela ed infine, una terza sguli scatti del fotografo Antonio Saporito.  Le mostre saranno visitabili tutti i giorni fino al 2 giugno prossimo : dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Le visite saranno regolate dai volontari della protezione civile di Isola delle Femmine. L’inaugurazione e l’apertura del ristrutturato palazzo comunale, per il sindaco Stefano Bologna, rappresenta un importante traguardo nella valorizzazione e tutela del patrimonio storico e architettonico del paese che testimonia come, anche in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando, l’attività dell’amministrazione comunale non si sia fermata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.