Terrasini, un lenzuolo bianco contro la mafia

Riprendendo il titolo di un noto libro dello scrittore e giornalista Roberto Alajmo, l’assessore alla cultura del comune di Terrasini Arianna Fiorenza invita la cittadinanza ad appendere nei propri balconi, domani 23 Maggio, giornata in cui ricorre l’anniversario dell’assassino di Falcone, dei lenzuoli bianchi.
A partire dall’indomani di quella strage, Palermo stese delle lenzuola bianche in segno di protesta contro la mafia.
“Il bianco, oggetto intimo che presiede alla nascita, al sesso, alla morte, così usuale e quotidiano, si è caricato di altri simboli, segna la volontà di esporsi e riconoscersi”.

“Allora anche noi – dice Fiorenza – come la Palermo del ‘92, vogliamo tingere domani mattina la nostra Terrasini di bianco, esponendo questi lenzuoli. Segnalateli in questa pagina, riconosciamoci nella lotta contro la mafia, che oggi come ieri richiede un’attenzione alta, perché “gli uomini passano, le idee restano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.