Mafia, flash mob con lenzuola bianche per ricordare la strage di Capaci

Un 23 maggio senza piazze e cortei ma social, televisivo, con i balconi pieni di lenzuoli bianchi e tante, tantissime persone affacciate a ricordare le vittime delle stragi di Capaci e Via D’Amelio in un flash-mob promosso da decine di artisti e personalita’.

In tanti hanno raccolto l’invito della Fondazione Falcone a partecipare all’iniziativa ‘Palermo Chiama Italia al Balcone’.

Lenzuoli appesi come accadde, dopo le stragi del 1992, quando i cittadini riempirono di bianco Palermo per gridare ‘no alla Mafia’, e tutti affacciati alle 18 per ricordare Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina.

Quest’anno, oltre che a loro, la giornata, intitolata ‘Il Coraggio di Ogni Giorno’, e’ dedicata all’impegno di tutti i cittadini che in questi mesi di emergenza del Paese, con impegno e sacrificio, hanno operato per il bene della collettivita’, medici, infermieri, cassiere dei supermercati, operai, esponenti delle forze dell’ordine che hanno continuato a lavorare per il Paese.

“In questa drammatica emergenza – ha spiegato Maria Falcone, presidente della Fondazione Falcone – si e’ scelto di celebrare il coraggio degli italiani che si sono messi al servizio dell’Italia in uno dei momenti piu’ drammatici della sua storia recente. Donne e uomini che hanno reso straordinario il loro ordinario impegno mostrando un’etica del dovere che richiama uno dei piu’ grandi insegnamenti che ci hanno lasciato Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”.

Non ci saranno dunque i tradizionali appuntamenti della “Nave della Legalita’” che, ogni anno, porta a Palermo da tutta Italia migliaia di studenti, ne’ il convegno nell’aula bunker dell’Ucciardone e i cortei, ma sara’ comunque un 23 maggio fitto di appuntamenti.

I canali social della Fondazione Falcone- le pagine Fb e Instagram- e la pagina Fb Palermo Chiama Italia, costruita per l’evento, racconteranno in diretta la giornata, compreso l’appuntamento alle 17.58 sotto l’Albero Falcone di via Notarbartolo a Palermo.

La Rai, che al ricordo delle stragi del ’92 dedica una programmazione di cinque giorni, il 23 maggio ha previsto poi due trasmissioni su Rai Uno: “Uno Mattina in Famiglia”, in onda dalle 7.45, e “Italia si’” trasmessa dalle 16.40.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.