Alcamo, altri due decessi per coronavirus, 22 i contagiati

Diffondi la notizia

Altri due alcamesi hanno perso la vita per il coronavirus. Si tratta dell’84enne Giuseppe Vaccaro che viveva in Svizzera e di Giuseppe Valenti di 74 anni, quest’ultimo residente a Milano. Il primo era figlio di un noto calzolaio con bottega in via  Roma che per decenni è stato modellista dell’industria calzaturiera Bata; il secondo era invece un imprenditore nel settore tessile in Lombardia. I nomi di Giuseppe Vaccaro e di Giuseppe Valenti  si aggiungono all’elenco delle vittime di origine alcamese in cui figuravano già il 66enne medico Antonino Buttafuoco, deceduto nel bergamasco e di  Lorenzo Savallo di 76 anni. In città sono invece deceduti  altri due anziani, di 82 e 91 anni.   Sempre sul fronte del Covid 19, in queste ore l’ex deputato regionale Franco Regina, tra i primi casi registrati nel Trapanese, dovrebbe lasciare l’ospedale Sant’Antonio per andare a trascorrere un periodo di quarantena a Villa Zina di Custonaci. Al momento sono ufficialmente 22 gli alcamesi contagiati dal virus, l’ultimo, un camionista di 39 anni proveniente col suo tir dalla Svizzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.