Dom. Mag 24th, 2020

Montelepre, denunciati padre e figlio per lite davanti ad un supermercato

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

I carabinieri della stazione di Montelepre sono dovuti intervenire ieri, nel piazzale adiacente ad un supermercato del paese per sedare una lite. Ad innescare la discussione tra clienti in coda per entrare nell’esercizio commerciale, sarebbe stata la presenza di un avventore privo di guanti e mascherina, di cui una persona in fila si sarebbe lamentata. Un osservazione che non sarebbe piaciuta a chi è stato additato di non indossare i dispositivi di protezione individuale e l’alterco, sarebbe in breve tempo degenerato con l’intromissione anche del figlio, il quale  avrebbe strappato la mascherina dal volto di chi aveva manifestato la lamentela. Sarebbero dovuti intervenire altri avventori per separare i tre ed evitare che la lite sfociasse in una vera e propria rissa. Nel frattempo qualcuno aveva allertato il 112, e da lì a poco sul posto sono intervenuti i carabinieri per ristabilire l’ordine, identificare i presenti e raccogliere le loro testimonianze. Poco dopo, è sopraggiunta anche un’ambulanza del 118, chiamata dalla persona a cui sarebbe stata strappata la mascherina. La stessa si sarebbe fatta refertare al pronto soccorso dell’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo, dove gli operatori del 118 lo hanno trasportato. L’uomo,  avrebbe poi presentato formale denuncia alla locale stazione dei carabinieri, nei confronti di padre e figlio che lo avrebbero aggredito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.