Mer. Giu 3rd, 2020

Coronavirus, la regione Sicilia pubblica il bando per il reperimento di strutture alberghiere

Ecco l’avviso per il reperimento di strutture alberghiere per emergenza coronavirus. Le strutture interessate devono rispondere entro il 30 marzo.

Definizione dell’offerta:
La struttura selezionata dovrà mettere a disposizione un numero minimo di camere pari a 100.
Dipartimento per la Pianificazione Strategica piazza Ottavio Ziino n.24 90145 Palermo
1/4

La fornitura di minima da garantire per ogni camera comprende: un materasso e un cuscino, luci, energia elettrica, un televisore con digitale terrestre, wifi, acqua fredda e calda, un bollitore ed un asciugacapelli, un telefono, un bagno in stanza. La camera dovrà essere provvista di finestra e sarà destinata ad uso singolo.
La Struttura garantisce inoltre il servizio di manutenzione ordinaria delle stanze e di reception/vigilanza h 24, 7 giorni su 7, secondo modalità operative da definire per scritto con l’Asp al fine di garantire il passaggio dei fornitori, di eventuale personale sanitario e impedire l’accesso a soggetti non specificatamente autorizzati dall’ASP territorialmente competente.
Attività del periodo di preavviso iniziale
Nel periodo di preavviso previsto nella convenzione stipulando con l’ASP territorialmente competente, la stessa procederà:

  • a ispezionare le camere e la struttura verificando che tutto corrisponda a quanto indicato;
  • a concordare con la Struttura le modalità operative per la gestione dei servizi a carico dell’Asp;
  • a definire le regole di gestione degli utenti e di eventuali interventi sanitari;
  • alla sanificazione iniziale delle camere da utilizzare;
    -disattivare eventuali sistemi/impianti di aereazione/condizionamento/riscaldamento di tipo centralizzato
    Almeno una settimana prima della scadenza del periodo di utilizzo definito nella stipulanda convenzione, ciascuna parte manifesta la volontà di concludere alla scadenza o prorogare per un ulteriore tempo. In caso di mancata comunicazione da entrambe le parti, i servizi si intenderanno tacitamente prorogati per periodi di 15 giorni. In ogni caso, considerato che gli ospiti in quarantena potrebbero finire il proprio periodo nei giorni successivi alla scadenza si concorda che, se necessario, l’Asp potrà rilasciare le camere e completare la sanificazione fino ad un massimo di 12 giorni oltre la data di scadenza pattuita. La quantificazione del numero di tali giorni sarà comunicata dall’Asp alla struttura entro la scadenza pattuita. In caso di mancata comunicazione si considera tale periodo supplementare fissato in 12 giorni. Tutte le comunicazioni in merito a proroghe e rilasci e/o altre comunicazioni, dovranno essere effettuate per pec o con altri mezzi definiti di comune accordo tra la ASP e la struttura ricettiva nella convezione di cui sopra .
    Tariffa
    L’Asp si impegnerà ad acquisire gradualmente le camere disponibili nella struttura, riconoscendo per ogni camera impegnata l’importo massimo di 30,00 Euro (trenta) al giorno + IVA se dovuta, in relazione alla classificazione in stelle della struttura.
    Tale importo decorre dal primo giorno di occupazione della struttura e termina il giorno in cui viene conclusa la sanificazione di tutte le stanze.
    Il pagamento è garantito a 60 giorni dalla data di ricevimento della fattura. La struttura ricettiva potrà emettere fattura al termine di ogni mese. La Asp si impegna a fornire alla struttura ricettiva le informazioni necessarie per la corretta fatturazione.
    Servizi a carico dell’Azienda Sanitaria
    L’Asp, attraverso i propri fornitori, garantisce gestendo direttamente i seguenti servizi organizzandosi con le strutture selezionate già a partire dal periodo di preavviso iniziale:
    • Sanificazione iniziale delle camere da utilizzare
    • Fornitura della biancheria ospedaliera (lenzuola, coperte e asciugamani);
    • Fornitura carta igienica, bagno schiuma, shampoo;
    • Fornitura giornaliera pasti;
    •Sanificazione giornaliera delle camere e degli ambienti ove transitano i soggetti ospitati nella struttura, con fornitura sacchetti;
    • Ricambio degli asciugamani (ogni 2 giorni);
    • Ricambio delle lenzuola (ogni 7 giorni);
    • Ricambio delle stoviglie (ogni 1 giorno);
    Dipartimento per la Pianificazione Strategica piazza Ottavio Ziino n.24 90145 Palermo
    2/4

• Sanificazione di ogni camera alla fine della permanenza dell’utente;
• Fornitura di DPI, ai soggetti ospitati e al personale alle dipendenze e operante nella struttura;
• Servizio di consulto psicologico, nutrizionistico e caregivers aziendali;
• Quanto sarà ritenuto utile al fine della tutela della salute dei degenti e del personale a qualunque titolo coinvolto nella gestione della struttura, anche secondo quanto in pareri del Comitato Tecnico Scientifico della Struttura Sanitaria di Supporto
Impegni e servizi garantiti
Indicazioni per utilizzo spazi comuni
Le strutture si impegnano a garantire che eventuali utilizzi di parti e servizi comuni, nell’assoluto rispetto di norme e regole igienico sanitarie che garantiscano la condizione di isolamento richiesta, potranno essere oggetto di specifici accordi nel caso che la struttura ne dia la disponibilità e ciò sia d’interesse per la Asp;
Servizi opzionali
Le Strutture possono offrire altri servizi opzionali su richiesta e ad esclusivo carico dell’utente (es. lavaggio biancheria personale);
Sanificazione finale
L’Asp procede al termine della permanenza di ogni utente a sanificare la camera. Tale sanificazione non comprende il lavaggio di materassi, guanciali, tende ed imbottiti che rimane a carico della Struttura. L’avvenuta sanificazione finale dell’intera struttura utilizzata dovrà essere comunicata via p.e.c. alla struttura ricettiva, e detta comunicazione attesterà l’avvenuto rilascio della struttura e farà fede per il calcolo del dovuto;
Isolamento
L’Asp e le strutture concordano che l’alloggio è ad uso esclusivo dell’utente in isolamento indicato dall’Asp ed è fatto divieto assoluto di ricevere visite. Nella struttura quindi può entrare solo il personale alle dipendenze della struttura, gli ospiti designati dalla Asp, oltre che i fornitori autorizzati per scritto ed il personale sanitario. L’Asp interessata si impegna a tenere indenne ed esonera la struttura da qualsiasi responsabilità per un eventuale contagio da Covid-19 che dovesse accadere all’interno della struttura medesima tra utenti ed il personale esterno autorizzato a fornire i servizi agli utenti per conto della Asp stessa.
Le Manifestazioni di disponibilità dovranno pervenire entro la data del 30/3/2020 esclusivamente a mezzo PEC per al seguente indirizzo: dipartimento.pianificazione.strategica@certmail.regione.sicilia.it
Dovranno inoltre essere fornire le seguenti informazioni: • Nome struttura
• Tipologia della struttura/impresa
• Indirizzo
• Partita IVA
• Copia autorizzazione esercizio attività
• Ospedale più vicino
• Distanza in km dall’Ospedale
• Giorni di preavviso iniziale per attivazione struttura
• Numero camere
• Dimensione media delle camere (Tot. Superficie delle camere/Numero camere) • Numero piani
• Numero camere per piano (medio)
• Larghezza porta ascensore (cm)
• Larghezza e profondità interno ascensore (cm)
• Classificazione Stelle
• Presenza di moquette nelle camere
Dipartimento per la Pianificazione Strategica piazza Ottavio Ziino n.24 90145 Palermo
3/4

(Se sì, su quante quante camere)
• Certificazione DURC
• Certificazione Antincendio
• Spazio comune per ristorazione con garanzia 2 metri per utente (opzionale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.