Dom. Mag 31st, 2020

Capaci, coronavirus: persona in quarantena sorpresa a spasso. Il sindaco Puccio informa la cittadinanza

Il sindaco di Capaci Pietro Puccio, attraverso i social, aggiorna la popolazione sulla situazione generale dopo la scoperta del primo caso di coronavirus in paese”. Complessivamente – scrive il primo cittadino su Facebook- la cittadinanza sta rispondendo bene alle disposizioni delle Autorità governative, che le Autorità locali hanno il compito e l’obbligo di fare rispettare; la cosa ci fa immensamente piacere e di ciò è doveroso rendere un pubblico ringraziamento”. Stamattina i vigili urbani hanno intensificato i controlli in piazza ed in prossimità di luoghi abituali di aggregazione, per fare rispettare il Decreto ministeriale che, si ricorda ancora una volta, prevede una sanzione pecuniaria di 208 euro e l’arresto fino a tre mesi. Registrato un caso di violazione in flagranza da parte di una persona sottoposta a quarantena obbligatoria, che è stata identificata e segnalata alla Autorità giudiziaria per i provvedimenti di conseguenza

“Le condizioni generali della nostra concittadina risultata positiva al coronavirus – scrive ancora Puccio- ancora ricoverata ed a cui vanno i nostri saluti ed auguri di pronta guarigione, sono complessivamente buone e soddisfacenti, mentre le persone identificate, che erano state in contatto con lei, e che attualmente si trovano ancora in autoisolamento volontario, non risultano avere problemi sanitari di alcun tipo”.

Intanto, la Biblioteca Comunale “F. Morvillo” ha attivato il servizio di prestito librario a domicilio; fino al 3 aprile sarà possibile contattare la Biblioteca attraverso la mail biblioteca.fmorvillo@libero.it o il cell. 328-2517950, per concordare le modalità per la consegna.

“Consentiteci infine – conclude il sindaco di Capaci – di ringraziare la struttura amministrativa comunale, che sta reggendo con impegno ed abnegazione, ed in particolare gli agenti della Polizia Municipale, oberati in questi giorni da una serie di impegni e di responsabilità, che stanno assolvendo con professionalità e spirito di sacrificio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.