Mer. Apr 1st, 2020

Partinico, stadio aperto a metà; chiusi spogliatoi, palestra e servizi igienici

A salvaguardia della sicurezza e della pubblica incolumità dei fruitori dell’impianto sportivo comunale «Giuseppe La Franca» di Viale Aldo Moro, interessato da una serie di criticità, il commissario straordinario del Comune di Partinico Rosario Arena, con apposita ordinanza ha disposto l’interdizione parziale dell’utilizzo dell’impianto. Il provvedimento nello specifico vieta l’accesso a tutti i locali sottostanti le gradinate, sia lato monte che lato mare e precisamente degli spogliatoi per giocatori e arbitri, con relative docce,della sala medico, della palestra , dei servizi igienici e dei locali di pertinenza. I fruitori dell’impianto sportivo possono utilizzare esclusivamente il rettangolo da gioco, il campetto da gioco in erbetta sintetica e la pista di atletica. A dettare la disposizione , la relazione tecnica, redatta dal dipendente comunale , il geometra Giovanni Di Trapani , a seguito del sopralluogo effettuato per verificare lo stato della struttura sportiva e dalla quale è stata rilevata la sussistenza di evidenti condizioni di pericolo che comportano una situazione pregiudizievole per la sicurezza e l’i n co l u – mità pubblica degli utenti. Le criticità in particolare riguardano: gli impianti elettrici oramai da rifare perché fatiscenti, macchie di umidità un po’ovunque, distacco d’intonaci, riscaldamenti fuori uso e quant’altro. L’ordinanza commissariale dispone altresì che l’ingresso all’impianto sportivo è consentito esclusivamente dal cancello laterale lato mare e adiacente alla casa di riposo comunale e che fino al ripristino della struttura, mediante idonei interventi strutturali, nessuna autorizzazione potrà essere rilasciata ad associazioni, enti e istituzioni scolastiche. Inoltre l’unico locale che potrà essere utilizzato dal personale comunale addetto alla custodia è il locale biglietteria il cui accesso è esterno e nell’immediata vicinanza del cancello ove è consentito l’i n g re s s o al pubblico. In virtù della stessa ordinanza anche l’orario di apertura al pubblico ha subito delle variazioni. L’impianto sportivo sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 20, mentre il sabato dalle 8,30 alle 13. Gli utenti sono obbligati, a salvaguardia della loro incolumità – si legge in un avviso pubblico del sostituto del responsabile del settore Sviluppo del Territorio e Cura della Città, Marinella Rescicaal rispetto di tutti i divieti e le limitazioni imposte dall’ordinanza. «È giusto che l’impianto sportivo venga messo in sicurezza –dice Michele Barrale dell’Associazione Sport Amatori di Partinico, di cui è stato anche presidente, – ma ci auguriamo che al più presto vengano prese tutte le idonee iniziative per una celere fruizione di questi locali per i quali è stata disposta la chiusura. Negli anni passati ci siamo presi cura degli spogliatoi, aggiustando rubinetti, sostituendo le resistenze degli scaldabagni, comprando i detersivi per la pulizia dei locali perché il Comune non aveva fondi e improvvisandoci persino giardinieri». Per la manutenzione straordinaria e adeguamento degli impianti dello stadio comunale è stato acceso un mutuo con il credito sportivo di un milione di euro da restituire in 30 anni a bassissimo tasso d’interesse. Ma i lavori non sono ancora iniziati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.