Carini, il Consiglio Comunale approva due importanti regolamenti

Diffondi la notizia

Il Consiglio Comunale di Carini  ha approvato il Regolamento che disciplina l’istituto del trasferimento dei diritti edificatori (di cubatura e di volumetria), in attuazione dell’articolo 22, della Legge regionale n. 16 del 10 agosto 2016. Con l’entrata in vigore dello strumento approvato in aula, in pratica, potranno essere delocalizzate le cubature e le volumetrie esistenti trasferendole in altre zone del territorio, nel rispetto della destinazione urbanistica e della destinazione d’uso degli immobili di origine. Il Regolamento prevede, inoltre, premialità per coloro che demoliranno immobili ricadenti in zone sottoposte a vincoli ambientali, idrogeologici e paesaggistici per ricostruirli in altre parti del territorio non soggette a vincoli.

Sempre nella stessa seduta, l’assise ha approvato il Regolamento per l’insediamento delle attività di parcheggio ed autorimessa, che dovranno rispettare criteri di sostenibilità ambientale, di sicurezza antincendio e igienico sanitaria. I gestori dovranno, inoltre, corrispondere al Comune un contributo di costruzione in funzione del maggior carico urbanistico generato dalla presenza dell’attività.

”I due provvedimenti approvati dal massimo consesso civico – dice il sindaco Giovì Monteleone  –  mirano ad incrementare lo sviluppo economico del territorio e a fornire nuove opportunità di lavoro senza perdere di vista il rispetto per l’ambiente, per la sicurezza e per l’incolumità pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.