Partinico, sfiducia al Presidente del Consiglio Comunale “illegittima” e quindi rinviata (Video)

Rinviato a maggioranza il voto sulla mozione di sfiducia al Presidente del Consiglio Comunale di Partinico Silvana Italiano, alla luce del parere espresso dall’assessorato regionale agli Enti Locali che ha definito “illegittimo” il percorso avviato nei confronti del vertice del massimo consesso civico,  in assenza di una specifica introduzione della “voce” nello statuto  cittadino. Nel contempo, nella stessa relazione curata dall’ispettore regionale che ha seguito la vicenda dopo l’esposto che la stessa Presidente Italiano presentò in assessorato, il vertice dell’assise viene bacchettato per non avere convocato una seduta richiesta nei primi del mese di ottobre entro i 20 giorni come da regolamento, così come venne denunciato in un altro esposto dai suoi colleghi d’aula. Infine, l’assessorato agli enti locali sollecita il segretario  generale del Comune, Lucio Guarino, ad adeguare lo statuto e introdurre con l’iter corretto,  l’istituto della sfiducia che era stato inserito solo nell’apposito regolamento attraverso una modifica.   A tal riguardo Silvana Italiano ha presentato un ricorso al Tar tutt’ora pendente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.