Sab. Apr 4th, 2020

Montelepre, in manette un uomo per maltrattamenti alla ex compagna

In manette un disoccupato 49enne di Montelepre. L’uomo è accusato di avere maltrattato, vessato e perseguitato l’ex compagna che, stanca dei soprusi subiti ha deciso di denunciarlo ai carabinieri. La donna, una 45 enne, stanca delle botte e delle violenze psicologiche a cui il compagno l’avrebbe costretta per anni, era riuscita a lasciarlo nella speranza di rifarsi una vita. Ma il suo ex non se ne sarebbe mai fatto una ragione, avviando nei suoi confronti delle vere e proprie azioni di stalking. Da qui la sofferta decisione della vittima di denunciarlo ai militari della locale stazione che hanno subito avviato le indagini. La donna aveva cominciato a frequentare un’altra persona e questa circostanza ha fatto andare ancora più in escandescenza l’ex convivente, il quale ha continuato a renderle la vita impossibile. La avvicinava, la aggrediva e la minacciava.  I carabinieri sono nel frattempo riusciti a ricostruire l’intera vicenda e ad accertare gli atti persecutori che il soggetto, già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti di polizia legati allo stesso tipo di reato, ha messo in atto nei confronti della vittima. Per l’uomo sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata. Nella sua abitazione, nel corso della perquisizione domiciliare effettuata durante il suo arresto,  i militari hanno rinvenuto  e sequestrato 11 coltelli di genere vietato che, lo stesso custodiva in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.