Lun. Mar 30th, 2020

Villagrazia di Carini, giorno del ricordo all’IC Renato Guttuso (Video)

Celebrata, questa mattina, al plesso Vanni Pucci dell’Istituto “Renato Guttuso” di Carini, il “Giorno del ricordo”. A partecipare ai lavori della commemorazione, gli alunni e i docenti delle classi 5 A, 5 C, 5 F, 4 A e 4 D i quali sono stati dapprima impegnati nella lettura della legge che ha riconosciuto il 10 febbraio quale “Giorno del Ricordo”, con l’obiettivo di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. E’ stato, dunque, visionato un documentario realizzato da uno studente friulano Bernard Dika e illustrato lo stato attuale dei conflitti bellici nel mondo. Gli alunni, si sono fatti accompagnare da versi sciolti di poeti autorevoli  come Ermanno Eandi e di bambini poeta, dalle canzoni impegnative del repertorio italiano, da alcuni laboratori creativi ed espressivi in grado di permettere agli alunni, di ogni ordine e grado, di rielaborare la storia , di dipanare quel velo, volontariamente posto, per nascondere i misfatti dell’uomo. “C’è attesa e trepidazione per conoscere quanto noi nuove generazioni saremo in grado di fare a partire da una umanità distrutta dalle disuguaglianze, dai compromessi, dagli odi, dalle guerre, dall’uso indiscriminato delle risorse del nostro pianeta, dall’incapacità di fare della Pace e della Libertà il vero strumento per guidare le sorti del mondo” ha commentato un’alunna Sara Palmisano, alunna della classe 5 C. “Per intanto, anche con l’impegno di stamattina, il ricordo ci permette di non sbagliare, di non commettere nuovamente lo stesso errore, di non soccombere sotto il peso del passato e delle atrocità di quel passato” ha concluso Giuseppe Tedesco, alunno della classe 5A.Disegni, pitture con acquerello, spot e slogan, hanno impreziosita la giornata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.