Mer. Apr 1st, 2020

Borgetto, V. Agostino ai ragazzi delle medie: “continuerò a ricercare la verità”(Video)

C’è amarezza nella voce di Vincenzo Agostino, il padre dell’agente di polizia Nino, assassinato insieme alla moglie Ida Castelluccio che era in attesa di un bimbo, il 5 agosto del 1989, a Villagrazia di Carini; un delitto su cui ancora non è stata fatta giustizia. Intervenuto stamane in un incontro sulla legalità, organizzato dall’istituto comprensivo Salomone Marino di Borgetto, l’anziano padre di Nino Agostino, considera una sconfitta la recente decisione del Gip di respingere la richiesta avanzata dalla Procura Generale di Palermo, per arrestare i boss mafiosi Nino Madonia e Gaetano Scotto, per insufficienza di elementi che possano accertare la loro  responsabilità nell’omicidio. Per Vincenzo Agostino, “la verità a 30 anni dal delitto continua ad essere occultata per il probabile coinvolgimento di apparati istituzionali” 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.