Mar. Feb 18th, 2020

Capaci, disagi e disservizi nelle scuole elementari e medie

Esplode la polemica a  Capaci, veicolata attraverso i social, a seguito di diversi disagi che si sono verificati nei plessi scolastici delle scuole dal rientro delle vacanze natalizie ad oggi. Gli alunni della scuola media Biagio Siciliano si sono ritrovati al gelo,  per mancanza del funzionamento degli impianti  di riscaldamento ancora oggi non ripristinato;   successivamente le attività didattiche alla scuola elementare di Corso Isola delle Femmine è stata sospesa su ordinanza del sindaco Pietro Puccio, per un guasto all’impianto elettrico durato diversi giorni; pochi giorni dopo, alla scuola media “Biagio Siciliano”  è stata registrata la rottura del polmone idraulico che ha costretto gli alunni ad utilizzare i servizi igienici senza acqua. Infine, è stata   segnalata la presenza di topi e riscontrata la perdita di acqua dai tubi di scarico, con conseguente sversamento,  nel plesso elementare  “G. Longo” di via Kennedy. Da qui il tam tam mediatico tra i genitori che, sui social, continuano a lamentare disservizi su cui, con una nota, interviene il Consigliere Comunale di opposizione Erasmo Vassallo. Quest’ultimo addita l’amministrazione guidata dal sindaco Pietro Puccio di essere inefficiente e di  fare “orecchie da mercante”  di fronte alle problematiche sollevate dalla popolazione scolastica. “Nel corso del dibattito consiliare sulla relazione annuale nell’ estate 2019 – sottolinea Vassallo – avevo già segnalato alcune criticità invitando la Giunta Puccio a provvedere – dalla scorsa primavera la palestra della scuola media Biagio Siciliano è inagibile per un guasto all’impianto elettrico che bisognava riparare durante i mesi estivi; inoltre – prosegue Vassallo –  avevo  segnalato alla fine dell’anno scolastico precedente,  la mancanza di porte in alcuni bagni che erano stati vandalizzati nello stesso plesso,  ma la gara di appalto per il loro acquisto è partita solo adesso; avevo pure avvertito del pericolo degli infissi corrosi della scuola elementare,  ormai fatiscenti e pieni del guano degli uccelli che vi nidificano e infine, a settembre, all’inizio dell’anno scolastico,  si è scoperto che mancavano banchi e sedie per le classi di nuova costituzione, che l’ascensore della scuola elementare era guasto e che la disinfestazione non era stata ancora eseguita. Per tutta risposta – conclude il Consigliere di Siamo Capaci Erasmo Vassallo –  da quest’anno la amministrazione ha tolto definitivamente le somme, già ridotte l’anno prima,  assegnate alle scuole per la piccola manutenzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.