Mar. Feb 18th, 2020

Carini, mercatini tematici settimanali, approvato dalla Giunta l’atto di indirizzo

Ogni fine settimana, la città di Carini, ospiterà 4 diversi mercatini. Su proposta della Ripartizione VI – Urbanistica e Sportello Unico per le Attività produttive, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovì Monteleone,  ha approvato l’atto di indirizzo per la loro istituzione. In particolare, la delibera prevede l’utilizzazione di quattro aree del territorio comunale, tutte ricadenti nel centro storico, che verranno adibite alla vendita e all’esposizione di prodotti di diversi settori. Non mancheranno momenti ludici dedicati ai più piccoli, grazie alla presenza di giostre e giochi, e spazi per gli appassionati di musica, strumenti musicali e dell’intramontabile vinile. Ecco, nel dettaglio, cosa prevede il progetto:

Ogni prima domenica del mese, sotto l’arco di piazza Manzoni, verrà istituito un mercatino musicale,   dedicato agli strumenti nuovi e usati e alle collezioni di dischi in vinile;

Ogni seconda domenica del mese, via Gesù e Maria e Piano Balilla ospiteranno invece il mercatino dell’agro alimentare, riservato con priorità agli operatori locali, con degustazioni, area giochi e spazi per gli hobbisti;

Ogni terza domenica del mese, in Piazza Duomo e Corso Umberto I, verrà allestito il mercatino dell’artigianato, dell’usato e dell’antiquariato.

Infine, ogni quarta domenica del mese, sarà dato spazio al mercatino del giocattolo, con area giochi in Piazza San Domenico e Piazza Duomo.

“Lo svolgimento dei mercatini – precisa il sindaco Giovì Monteleone – sarà accompagnato da iniziative collaterali dedicate ai soggetti del terzo settore, alle parrocchie, ai creatori di opere dell’ingegno e alle attrezzature dello spettacolo viaggiante. Le proposte di istituzione saranno presto sottoposte alla valutazione del Consiglio comunale a cui compete l’approvazione definitiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.