Trappeto, “calze fasciste” la minoranza critica le giustificazioni del comune

“ La giustificazione prodotta dal Sindaco di Trappeto Santo Cosentino e da chi lo sostiene,  in merito agli episodi  di fiancheggiamento ai filofascisti,  ci appare leziosa ed inefficace”. A scriverlo in una nota sono i consiglieri comunali di opposizione Salvatore Randazzo e Nelly Bologna, intervenendo  sul documento con cui ieri, la classe dirigente trappetese, ha condannato e preso le distanze da Forza Nuova che ha distribuito ai bambini  “calze nere fasciste” della befana. I rappresentanti della minoranza, nell’invitare sindaco e maggioranza a dimettersi,  sottolineano che, “sarebbero state più appropriate scuse pubbliche  per i cittadini di Trappeto e per gli Italiani in genere, che credono nei sani principi della nostra democrazia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.