Dom. Apr 5th, 2020

Diga jato, perdite nell’acquedotto, carenza idrica a Carini, Capaci e Isola

Crisi idrica nei comuni della fascia costiera servite dalla Diga Jato. Previsti disagi, almeno  fino a domani,  in diverse località costiere della Sicilia occidentale, a causa delle vetuste condutture in cui veicola l’acqua del potabilizzatore Cicala proveniente dalla Diga Jato.   A risentirne, soprattutto i comuni di Carini, Capaci ed Isola delle Femmine. L’erogazione idrica in questi centri è stata sospesa per alcuni interventi programmati sulla rete di distribuzione dove sono state individuate delle perdite. “Per urgenti e indifferibili lavori di riparazione di alcune perdite, verificatesi sull’acquedotto Jato – scrive in una nota l’Amap, la società che gestisce il servizio di distribuzione idrica per uso potabile – si è costretti a procedere al fermo parziale dello stesso adduttore”.  Rubinetti a secco, quindi, da domani oggi alle 17 a Carini (nella zona media e bassa di corso Italia e nella frazione di Villagrazia), Capaci ed Isola delle Femmine. Previsti disagi anche nella zona nord del capoluogo siciliano a causa della necessaria riduzione della pressione in rete. “L’erogazione idrica – assicura l’Amap – verrà ripristinata tempestivamente, a lavori ultimati, e si normalizzerà nelle 24 ore successive” .  Gli aggiornamenti dei lavori in corso potranno essere visionati sul sito internet della società idrica, oppure per informazioni si potrà chiamare da rete fissa al numero verde 800 91 533.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.