Gio. Mag 28th, 2020

Cinisi, la Regione finanzia lavori messa in sicurezza costone spiaggia Magaggiari

La Regione ha finanziato i lavori  per scongiurare il rischio crolli dalla parete rocciosa della scogliera che sovrasta la spiaggia Magaggiari di Cinisi. È stata, infatti, finanziata la progettazione esecutiva per lavori sul tratto di costa compreso tra il lido Park Florio e la «Scalidda». U n’area che si sviluppa per una lunghezza di circa 260 metri e che rappresenta la parte terminale e più stretta di una spiaggia alla quale si accede da via Peppino Impastato. È quella nella quale si sono verificati gli eventi franosi più gravi, a partire da quelli dell’est ate del 2004, ripetutisi nella primavera del 2005 e del 2006, fino agli ultimi tra il 2017 e il 2018. Una situazione di grave rischio per la pubblica incolumità e che ha portato all’ordinanza comunale di divieto di accesso e transito nell’a re a sottostante il costone. «Un fenomeno franoso che – spiegano i tecnici della Regione – ha diverse cause: l’orografia del sito, la composizione del terreno, la cattiva regimentazione delle acque a monte, l’azione delle piogge, del vento e del mare». Per il risanamento e la messa in sicurezza idrogeologica dell’area, si prevedono interventi di consolidamento dell’ammasso roccioso e drenaggio delle acque.

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.