Terrrasini, transitati all’Econord i 27 lavoratori del servizio rifiuti (Video)

Firmato tra il Comune di Terrasini e la società Econord di Varese il contratto  d’appalto attuativo per la gestione del “servizio  di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, ed altri servizi di igiene pubblica all’interno dell’A.R.O. Cinisi – Terrasini”. Ieri, inoltre, i ventisette dipendenti impiegati nel cantiere di Terrasini sono ufficialmente transitati nella nuova Società. Il nuovo servizio di gestione dei rifiuti partirà da lunedì 1 luglio. L’ATI Econord/Agesp di Varese aveva vinto la gara d’appalto per i servizi previsti dall’ARO Cinisi-Terrasini per l’importo di euro 20.320.162,38 (iva esclusa), mentre l’importo  annuale pattuito (iva esclusa) ammonta complessivamente ad euro 2.902.880,34 ed è così suddiviso: euro 1.430.023,43 annui per il Comune di Cinisi ed euro 1.472.856,91 annui  per il Comune di Terrasini, per la durata di sette anni. Per quanto riguarda il Comune di Terrasini, il contratto firmato con la Econord, prevede  i seguenti di servizi di base, inseriti nel Piano annuale  delle attività  e degli interventi:

– spazzamento e diserbo/scerbamento stradale;

– svuotamento dei cestini gettacarte, installati nelle strade e piazze;

– raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani e speciali, prodotti dalle utenze assoggettate a TARI, nel rispetto del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti, compreso il trasferimento agli impianti di destinazione finale di trattamento o di stoccaggio;

– trasferimento agli impianti di destinazione finale di trattamento o di stoccaggio o alle stazioni di trasferenza;

– ritiro e trasporto agli impianti di destinazione finale di trattamento o di stoccaggio dei rifiuti solidi urbani ed assimilati provenienti dalla pulizia dei mercati (rionali, settimanali e/o mensili), il cui conferimento, in contenitori forniti dal gestore, è a cura dei venditori ambulanti;

– ritiro, a domicilio se compatibile con le previsioni della gestione complessiva del servizio, o la individuazione di un punto di consegna ove depositarli (cassone scarrabile e/o CCR), degli sfalci di potatura compreso il trasporto all’impianto di destinazione finale;

– lavaggio ad alta pressione delle strade, delle piazze, dei marciapiedi e delle aree utilizzate per lo svolgimento delle attività mercatali (rionali, settimanali e/o mensili);

– lavaggio ad alta pressione (interno ed esterno), disinfezione e manutenzione di eventuali cassonetti, dei contenitori vari (escluso quelli dati in uso ai privati) e delle attrezzature a servizio della raccolta;

– raccolta delle siringhe abbandonate e delle carogne animali ritrovate su suolo pubblico e relativo trasporto a destinazione autorizzata;

– servizi straordinari in occasione di fiere e feste patronali.

Inoltre, il contratto comprende anche  i seguenti servizi accessori:

– Pulizia caditoie stradali;

– Campagne di sensibilizzazione e informazioni.

– Trasporto rifiuti provenienti da esumazioni e/o estumulazioni cimiteriali.

Il contratto, che era stato approvato con  deliberazione  di Giunta Municipale n. 60 del  24.06.2019, è stato già registrato e prevede per il Comune di Terrasini un costo complessivo di euro10.309.998,37, oltre IVA,per sette anni. Alla ditta affidataria Econord  sarà corrisposto, quindi,  un canone annuale pari ad 1.472.856,91,   oltre IVA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.